Casa minimalista: come renderla più accogliente

Casa minimalista: come renderla più accogliente

Casa minimalista? Sì, ma con grinta e personalità. Bando al mood asettico anni ’90 e accogliamo il colore e le fantasie per “scaldare” anche gli ambienti dall’aspetto troppo asettico.

Se vi piace la casa minimalista, forse non sarete tra coloro che lamentano una certa “freddezza” o impersonalità nel risultato finale dell’arredo. Ma se desiderate coniugare il mimalismo con un maggior senso di accoglienza o di calore della casa potrete ottenere dei risultati davvero interessanti con qualche semplice accorgimento.

casa minimalista cover le cabinet des modes

casa minimalista soggiorno con tavolo giallo le cabinet des modes

Le scelte cromatiche, in questo senso, saranno di fondamentale importanza poiché proprio col colore si dà maggior personalità e piglio sia a ciò che si indossa, guarda caso, sia a come si arreda una casa. Il binomio moda versus arredamento è del tutto lecito, visto che l’uso dei colori e di come essi vengono abbinati è fondamentale in entrambi i settori. Se avete una casa minimalista caratterizzata soprattutto dai toni neutri, potrete modificarla con qualche tocco di colore qua e là non solo grazie alla pittura, ma soprattutto agli oggetti di arredo che andrete a collocarvi, dal divano al frigorifero della cucina, dalla testata del letto alla poltrona. Vediamo di scoprirlo un po’ insieme.

cucina casa minimalista le cabinet des modes

Prendete, ad esempio, questo soggiorno di una casa minimalista: le linee sono, di base, essenziali, asciutte, minimaliste, appunto. Ma è proprio l’introduzione del colore che lo rende unico: la scelta di collocare dei tappeti dal sapore vintage in rosa e grigio, la collocazione del pouf di maglia viola al centro dell’area conversazione, come pure la tavola da surf, dipinta nei colori caldi del giallo e del rosa – quasi a creare delle sfumature arancio – e appoggiata alla parete creano degli angoli “caldi” pur se giocati intorno ad un contesto minimale. Il tavolo piano d’appoggio giallo e le seggiole di legno contribuiscono a rendere decisamente meno spoglio o asettico l’insieme.

casa minimalista soggiorno con cuscini le cabinet des modes

Anche nella foto della copertina vediamo un arredamento di una casa minimalista per soggiorno dal sapore prettamente essenziale, privo di fronzoli e orpelli estetici, dal profilo estremamente razionale, pulito che viene reso più accogliente mediante l’uso di cuscini, collocati sulle sedute, in pendant con i colori del divano e del resto della stanza. Giallo su bianco e nero, la nota di colore calda, con poster appeso alla parete che vira sul rosso per creare un volto dal mood optical. Con questi pochissimi elementi un salotto moderno e basico come questo viene reso meno formale, meno “freddo”, contribuendo così a creare un’atmosfera d’insieme elegante e ospitale. Il medesimo concetto è espresso in maniera ancor più evidente nella seconda foto, dove oltre ai cuscini rossi e neri si inseriscono anche lampade e pouf di plastica dal sapore retrò in tanti colori sgargianti: dal rosso al rosa, al ruggine. Anche l’accorgimento di lasciare la parete rustica con mattoni a vista permette una resa di maggior personalità dell’ambiente da arredare.

casaminimalista camera da letto quadro le cabinet des modes

casa minimalista bagno lavandino arancio le cabinet des modes

Lo stesso dicasi nel caso delle camere da letto. Se gli armadi, il letto e il comò sono dalle linee pulite, lisce e desiderate renderle meno anonime, il tocco di peronalità potrete darglielo voi con il vostro buon gusto, scegliendo degli accessori, dalle tende ai cuscini, dalle lampade alle poltrone, più colorati, magari decorati con tessuti in fantasia, in modo d movimentare e vivacizzare il tutto. Talvolta, anche un semplice copriletto con decorazioni particolari può trasformare un letto apparentemente banale in un complemento d’arredo unico e di grande impatto visivo. Nella stanza da bagno, ad esempio, si potranno inserire sanitari dalle tinte forti – come in foto – che renderanno particolare e speciale anche questo ambiente della vostra casa minimalista. Anche la scelta delle piastrelle può essere fondamentale per conferire carattere pure alla toilette: potrete alternare la tinta unita del lavandino o del vano doccia a delle ceramiche dalle nuances decise o decorate con giochi di fantasieintrecci geometrici. La semplicità delle forme degli oggetti che avrete scelto potrà essere così valorizzata proprio grazie al colore che personalizzerà in modo adeguato il vostro “nido”. Date un’occhiata anche ai consigli del magazine online pianetadonna.it dove potrete trovare tanti interessanti suggerimenti per arredare le vostre case.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *