caviglie grosse tango shoes le cabinet des modes

Cosa indossare se si hanno le caviglie robuste: consigli e suggerimenti

Se non desiderate mostrare le caviglie grosse, potete adottare qualche escamotage per valorizzarle. Ecco come.

Le caviglie grosse sono una caratteristica di molte donne e per i canoni estetici dei nostri tempi non sono belle da mostrare: in passato, probabilmente, non si notavano neanche, mentre oggi ci si guarda, eccome!

caviglie grosse gonne a ruota mamme a spillo

Eccomi qua, dunque, a darvi qualche consiglio utile per celare in modo semplice le caviglie robuste senza creare traumi o difficoltà particolari. Si dice che per avere delle proporzioni giuste, la caviglia della donna dovrebbe essere più grande del polso di circa un terzo; ma visto che non tutte avranno questa dimensione, vediamo come risolvere la questione con qualche trucco.

caviglie grosse gonne lunghe mamme a spillo

Per quanto riguarda i pantaloni, inizio subito col dire che, a mio giudizio, sono da scartare i modelli skinny cui siete tanto affezionate: ovviamente l’aderenza sulla coscia e, quindi, sulla caviglia non vi aiuterà a nascondere questa caratteristica. Soprattutto in considerazione del fatto che i tessuti con cui sono realizzati hanno, molto spesso, dell’elasthane che evidenzia ancor di più le vostre forme. Direi da evitare i risvolti, come pure i pinocchietti che sono nemici delle vostre caviglie. Meglio optare per i pantaloni a zampa, soprattutto quelli non troppo scampanati, e pollice retto per i pantapalazzo che sono tornati di gran moda anche durante la stagione invernale.

caviglie grosse pantaloni a zampa mamme a spillo

Se amate indossare le gonne, il consiglio è quello di scegliere dei modelli corti al ginocchio, che lascino la gamba scoperta, in quanto l’attenzione viene distolta dalle caviglie. Se siete alte, potrete optare pure per quelle lunghe fino a terra che coprono tutto. Possono andare anche i modelli anni ’50, a palloncino purché non vadano, in lunghezza, oltre al ginocchio.

caviglie grosse pantapalazzo mamme a spillo

Che dire delle scarpe? Allora, partiamo col dire che esse, se hanno il tacco, sono fondamentali per slanciare in altezza tutta la silohuette. Chi ha la caviglia importante potrebbe scegliere delle décolleté con un tacco non troppo spesso, magari leggermente a punta, per allungare otticamente il piede. Banditi i modelli con il cinturino alla caviglia, le cosiddette tango shoes: l’effetto è quello di “strozzare“, come dico sempre io, la caviglia e senza riuscire a valorizzare alcunché. Anzi. Stesso discorso per i tronchetti: meglio un paio di stivali al ginocchio. Io eviterei anche i sandali a “gabbia” e attenzione quando scegliete dei modelli bassi, come le ballerine ed i mocassini: il rischio è quello di enfatizzare ulteriormente la caratteristica, col risultato di appesantire inutilmente tutta la gamba. Via libera alle zeppe che danno vigore alla figura.

caviglie grosse zeppe mamme a spillo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *